Rivista medica online
rivista-online

Lucio Trojano, noto vignettista e nostro collaboratore, sarà l’illustratore della mostra “Andavamo pazzi per la fotografia”

Giovedì 7 dicembre 2017, a Roma, alle ore 18.00, in Via di Pietra n.70, verrà inaugurata la mostra “Andavamo pazzi per la fotografia”, illustrata dal vignettista Lucio Trojano.

L’iniziativa è stata ideata dal fotografo Angelo Paionni che ha dichiarato:” Andavamo pazzi per la fotografia è un progetto nato per caso. Un giorno ero in cantina a sistemare degli scatoloni impolverati, quando mi sono imbattuto in una pila di vecchie riviste di fotografia degli anni ’70. All’epoca lavoravo per un famoso editore romano, e tra i periodici che pubblicavamo c’era anche quella rivista, cui ero pure abbonato perché già mi dilettavo. Sfogliando alcuni numeri mi è tornata in mente la fotografia di quegli anni, le macchinette reflex, gli obiettivi, i filtri, i rullini, il flash. Allora giravamo con grosse borse nere piene di obiettivi e di tutto un armamentario ingombrante e piuttosto pesante, ma assolutamente necessario. Se finivi le pellicole, o se ti eri dimenticato il filtro giusto, non c’era nulla da fare: non potevi scattare. Confesso che all’inizio il confronto tra il mondo digitale di oggi e il passato mi ha fatto sentire decisamente agé. Ciononostante, ho continuato a sfogliare quelle vecchie riviste, in pieno mood nostalgico, e a leggere con gusto le vignette di un giovane creativo, Lucio Trojano. Ce n’era una in ogni numero: le immagini erano molto divertenti e giocavano sui doppi sensi del gergo professionale della fotografia analogica nella vita quotidiana. Mi sono chiesto quanti le capirebbero oggi: pochi, perché quelle immagini sono la testimonianza di un mondo ormai finito, che però era stato il mio mondo e di chissà quanti altri.
Ci ho preso gusto, ho raccolto tutte le vignette che ho trovato e da lì mi è venuta l’idea di esporle al pubblico. Chissà quanti avrebbero rivissuto con piacere le sensazioni che stavo provando io stesso, e il gusto delle antiche passioni – in realtà mai sopite, ma solo trasformate dall’innovazione tecnologica. Il passo successivo è stato quello di chiamare Lucio Trojano, con il quale ero rimasto sporadicamente in contatto. Inutile dire che l’idea gli è subito piaciuta”.

L’esposizione durerà fino al 14 dicembre 2017 e sarà visitabile tutti i giorni con orario 11.00/18.00.

immag-locandina-mostra-trojano

La Redazione

Share This: